STAR DELLA TV E DELLA MUSICA A PADOVA PER IL PRIVE VILLAGE 2018!

d'uRSO

Grande successo per l’apertura del Pride Village alla Fiera di Padova. L’undicesima edizione del Festival che porterà in città tre mesi di musica, teatro, cultura e divertimento all’insegna della promozione e del rispetto dei diritti civili delle persone LGBTI, ha avuto per madrina l’esuberante conduttrice tv Barbara D’Urso e la voce di Cristiano Malgioglio, autore della sigla della kermesse “Danzando danzando”.

D'Urso al Village

“È anche attraverso la leggerezza dell’entertainment di alto livello che si può combattere la bassezza dell’ignoranza e dell’omofobia – prosegue Lorenzo Bosio, che da quattro anni cura la direzione artistica del Pride Village –. Quest’anno abbiamo voluto puntare in alto invitando alla cerimonia di apertura di venerdì 15 giugno due volti molto amati della musica e della televisione, che si sono impegnati in prima persona in favore delle persone LGBT. Quella di quest’anno sarà un’estate colorata dove oltre al divertimento ci si focalizzerà anche sulla cultura, il teatro, la musica e i grandi temi di dibattito”. “Nella mia vita mi sono sempre battuta per i diritti civili, contro l’omofobia e la violenza sulle donne – ha raccontato la star del Grande Fratello – ho accettato con grande piacere l’invito a partecipare a una bellissima serata”.

Malgioglio e DUrso

La diva di Mediaset ha tagliato il nastro con il Sindaco di Padova Giordani e l’organizzatore del Pride Zan e dopo si è fatta un bel selfie con tutto il pubblico per le sue cliccatissime pagine social.

mALGIOGLIO

Malgioglio, a piedi nudi, ha invece animato l’inaugurazione con pezzi vecchi e nuovi del suo repertorio accompagnato da un colorito corpo di ballo.

Pride Village

Il Padova Pride Village rimarrà aperto dal mercoledì al sabato fino a sabato 8 settembre con un’extradate sabato 15 settembre che chiuderà l’estate patavina. Il Village con vari stand enogastronomici occupa una superficie di oltre diecimila metri quadrati con due aree show: una all’esterno di oltre 500 metri quadrati e una interna di 1500 metri quadrati con un megapalco dove si alterneranno dj, speaker e animazione degni dei club di Ibiza (foto Lorenzo Vettore).